Comunicati e News

pdf   BROCHURE COMPLETA

pdf   Elenco Iscritti

pdf   Press Kit

  • _DSC4706
  • Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5)
  • Costa-Mularoni
  • ????????????????
  • Rovanpera press
  • Scandola press
  • Vagnini

NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 10

 E’ UMBERTO SCANDOLA IL VINCITORE DEL

45° SAN MARINO RALLY

Di grande spessore la prova del giovane Kalle Rovampera costretto però al ritiro a un soffio dal podio

Giacomo Costenaro primo nel tricolore terra

Lorenzo Codecà vince per la quarta volta il San Marino Baja

Jader Vagnini sul primo gradino del podio del 4° Rally Show

mentre l’equipaggio Costa-Mularoni si aggiudica l’8° Rally del Titano

 

 San Marino, 16 luglio 2017. Si è concluso con la vittoria di Umberto Scandola e Guido D’Amore il 45° San Marino Rally, sesta prova del Campionato Italiano Rally. L’equipaggio ufficiale di Skoda Italia Motorsport si è aggiudicato sia tappa 1 che tappa due della gara sammarinese e ha dominato fin dall’inizio. Ora Scandola si trova in terza posizione in campionato a un solo punto dal secondo in classifica, il cesenate Simone Campedelli, ritiratosi. Molto sfortunata la gara di Kalle Rovanpera che è rimasto in seconda posizione fino alla fine dell’ultima prova quando purtroppo si è dovuto ritirare a causa di un guasto. Sul secondo gradino del podio salgono così Paolo Andreucci e Anna Andreussi con la loro Peugeot 208 T16. Al terzo posto arrivano quindi Andrea Nucita con Marco Vozzo al suo fianco a bordo della Ford Fiesta.

Per quanto riguarda il tricolore terra il primo posto spetta a Giacomo Costenaro, Peugeot 208 in coppia con Justin Bardini subito seguito da Luca Hoelbling con Mauro Grassi che dopo una serie un po’ negativa riacquista lo spirito giusto per le rimanenti gare del campionato. Terza posizione per Andrea Dalmazzini, navigato da Giacomo Ciucci, che grazie a questo risultato diventa leader del campionato.

Daniele Ceccoli, costretto ieri sera al ritiro a un soffio dalla fine, oggi è ripartito e nonostante la penalità è riuscito a piazzarsi al settimo posto assoluto e quarto del campionato italiano rally terra.

Una bellissima gara questa quarantacinquesima edizione del San Marino Rally, decisamente impegnativa, che non ha certo lesinato sorprese.

5° SAN MARINO BAJA. Lorenzo Codecà navigato da Bruno Fedullo (Suzuki Gran Vitara),  Graziano Scandola con Simone Sandrini (PolarisRZR 1000 turbo), Elvis Borsoi con Stefano rossi alle note (Toyota Toyodell). E’ questo il podio del 5° San Marino Baja, terza delle sei prove del Campionato Italiano Cross Country. Per Lorenzo Codecà è la quarta vittoria su cinque edizioni del San Marino Baja. Rimane comunque in testa alla classifica generale conduttori con 54 punti di vantaggio su Codecà Elvis Borsoi. Andrea Lolli, modenese, primo del T2 e del Suzuki Challenge su Gran Vitara 1900 DDiS.

4° RALLY SHOW. Una bella sfida appassionante il Rally Show . Una sfida che ha acceso di passione la notte di San Marino con tre passaggi lungo la speciale su asfalto che conduce alla porta della città. La vittoria é andata a Jader Vagnini, con Marco Baldazzi alle note, ancora una volta grande protagonista nella gara salotto. Il sammarinese con la Fiesta WRC ha arpionato una splendida vittoria davanti al 5 volte vincitore del rally di San Marino Piero Longhi, in coppia con Gianmaria Santini, che su identica vettura ha accusato un ritardo di 4"1 dalla vetta. La terza piazza é andata a Maurizio ed Enrico Tortone. Quarta piazza per Franco Uzzeni su Subaru Impreza S14.

8° RALLY DEL TITANO. Tutto sammarinese il podio dell’ottava edizione del Rally del Titano che si è conclusa sabato notte dopo aver disputato le 10 ps previste. Sul primo gradino è salito l’equipaggio Corrado Costa e Domenico Mularoni su Opel Corsa che, in testa fin dal termine della PS 4, ha preceduto di 1’24.9 la BMW 318is di Matteo Pelliccioni navigato da Livio Ceci. A completare il podio Giovanni Muccioli assieme a Enrico De Marini.

 

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito www.sanmarinorally.com

o la pagina facebook della FAMS:  https://www.facebook.com/FAMS-Federazione-Auto-Motoristica-Sammarinese-151097874953481/

Ufficio stampa San Marino Rally

Segreteria info@sanmarinorally.com  oppure tel. 3357334515 e Sandra Strazzari  cell.: + 39 338 9607060

Foto Scandola, Andreucci  Rovanpera  e podio -  Massimo Bettiol

Foto Costa-Mularoni, Rally Show e Jader Vagnini  - PhotoZini

  • BOULACIA press
  • ROVANPERA press1

NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 9

 Foto Massimo Bettiol

    45° SAN MARINO RALLY

Le ps del San Marino - I commenti

San Marino, 15 luglio 2017.  Le speciali del Rally di San Marino? Ecco che cosa ne pensano tre neofiti della gara: Harri e Kalle Rovanpera e Bulacia. «Sono molto dure, strette, sconnesse, con molte pietre. Per andare forte occorre conoscerle bene. Una gara molto difficile, completamente diversa dall’Adriatico – ha spiegato Harri Rovanpera – Ovviamente per Kalle è un’esperienza nuova, un nuovo tipo di strade sterrate, il che è positivo. Ero già stato qui per correre il Rallylegend una gara molto bella. Tra l’altro un tratto dello shakedown ripercorre una prova, seppure in direzione opposta che ho effettuato quando ho partecipato al Legend. Ricordo, infine, con piacere anche alcune curve della prova cittadina». Suo figlio  Kalle ha aggiunto:  «Quelle che disputo in Italia quest’anno sono gare completamente diverse da quelle in cui ho corso finora, ma mi piacciono. Per imparare cose nuove, a volte occorre anche guidare su strade lente. Nel baltico abbiamo prove speciali molto veloci, mentre qui sono meno rapide e parecchio rotte». Speciali l’altro baby velocissimo Bulacia: «In Bolivia ci sono alcune prove speciali come quelle che affronteremo qui al San Marino, con più pietre e con molti più precipizi, però la maggioranza delle strade sono più larghe, qui in confronto sono più strette».

 

Ecco gli orari di domenica:

 06:48-07:03 Parco assistenza Multieventi

08:41 ps.11 "Monte Vicino 2" di 11,94 km

09:15 ps.12 "Apecchio 1" di 17,33 km

11:22-11:47 Riordino Piazza Bertoldi

11:51-11:21 Parco assistenza Multieventi

13:59 ps.13 "Monte Vicino 2" di 11,94 km

14:33 ps.14 "Apecchio 2" di 17,33 km

16:30 Arrivo P.zza Mercatale Borgo Maggiore - Premiazioni

 

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito www.sanmarinorally.com

o la pagina facebook della FAMS:  https://www.facebook.com/FAMS-Federazione-Auto-Motoristica-Sammarinese-151097874953481/

 

 Ufficio stampa San Marino Rally

 

Segreteria info@sanmarinorally.com  oppure tel. 3357334515 e Sandra Strazzari  cell.: + 39 338 9607060

  • CAMPEDELLI press
  • SCANDOLA press

NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 8

 

 

       45° SAN MARINO RALLY

 

SCANDOLA IN TESTA DOPO 5 SPECIALI

San Marino, 15 luglio 2017. Dopo la disputa di cinque prove speciali, è Umberto Scandola a comandare le operazioni nella 45esima edizione del San Marino Rally. Il veronese della Skoda è stato il gran mattatore delle prime speciali del sesto round del campionato italiano rally e fin da subito ha imposto il suo ritmo. Alle sue spalle Campedelli (Fiesta) guida la schiera degli inseguitori e precede il baby fenomeno Rovanpera che si è issato fino alla terza piazza nelle prime battute della prima tappa della corsa sammarinese che si chiude nella notte con la speciale in asfalto che conduce alla Porta di Città dopo aver effettuato altre cinque speciali. Il finlandese precede il compagno di squadra Andreucci.

Da applausi è stata la prestazione del sammarinese Daniele Ceccoli quinto assoluto e primo tra i protagonisti del Campionato Italiano Terra dove Ricci è stato costretto ad alzare bandiera bianca dopo aver perso una ruota. Nella sfida riservata al San Marino Baja dopo tre speciali è Codecà a guidare le operazioni davanti a Scandola (è lo zio di Umberto leader della gara) e al leader del tricolore Borsoi.

Ecco gli orari di domenica:

06:48-07:03 Parco assistenza Multieventi

08:41 ps.11 "Monte Vicino 2" di 11,94 km

09:15 ps.12 "Apecchio 1" di 17,33 km

11:22-11:47 Riordino Piazza Bertoldi

11:51-11:21 Parco assistenza Multieventi

13:59 ps.13 "Monte Vicino 2" di 11,94 km

14:33 ps.14 "Apecchio 2" di 17,33 km

16:30 Arrivo P.zza Mercatale Borgo Maggiore - Premiazioni

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito www.sanmarinorally.com

o la pagina facebook della FAMS: https://www.facebook.com/FAMS-Federazione-Auto-Motoristica-Sammarinese-151097874953481/

Ufficio stampa San Marino Rally

Segreteria info@sanmarinorally.com oppure tel. 3357334515 e SANDRA STRAZZARI CELL.: + 39 338 9607060

  • Riccione press2
  • colombini4 press.pg
  • scandola press

NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 7

 

 

       45° SAN MARINO RALLY

 

ADESSO SI FA SUL SERIO

 

Dopo la passerella a Riccione la gara entra nel vivo. Più di 130 vetture al via in totale e due tappe con 14 speciali. Paolo Andreucci può entrare nella storia della corsa sammarinese

 

 

San Marino, 14 luglio 2017. È calda di passione la notte di Riccione da dove ieri sera ha preso il via la 45esima edizione del San Marino Rally. Una bellissima passerella per più di centotrenta vetture in vetrina nella Perla Verde. Il solito grande bagno di folla prima di una due giorni di sfida contro il cronometro su strade bianche che da sempre fanno selezione. 14 prove speciali, distribuite in due giorni. Un week end di fuoco e due tappe destinate a pesare davvero tanto nell’economia di un campionato che approda all’ombra del Titano per mandare in scena il sesto round della serie tricolore e il terzo di quella sterrata. Come spesso accade, ancora una volta, tutti gli occhi sono rivolti verso Paolo Andreucci, leader della serie tricolore (nella quale ha già ottenuto due vittorie) che quest’anno può davvero far riscrivere la storia della gara sammarinese: in caso di vittoria artiglierebbe il sesto centro. Nessuno nelle 45 edizione del San Marino Rally è mai arrivato a tanto. Certo il compito del toscano della Peugeot non sarà semplice. La concorrenza. Da Campedelli a Scandola. Da Nucita fino ai sedicenni Rovanpera e Bulacia. In molti sono attesi a una gara di vertice. Stesso dicasi per i protagonisti del Tricolore Terra:

sostanzialmente una sfida a tre che si giocheranno Marchioro (l’attuale leader della serie), l’idolo di casa Daniele Ceccoli (campione in carica nella disfida terranova del Belpaese) e Dalmazzini in lotta per un posto al sole. Nella prima giornata di gara è prevista la disputa di dieci ps:

nove su terra e una su asfalto. Sestino, Sant’Angelo in Vado e Lunano Piandimeleto (tutte da ripetere tre volte) e San Marino (speciale che chiude i giochi nella giornata numero uno). Alla domenica sono quattro le speciali in programma con due passaggi previsti sulle speciali di Monte Vicino e Apecchio.

Come di consueto il grande contenitore San Marino comprende anche diverse sfide nella sfida. Ecco quali sono.

 

BAJA SAN MARINO

Trentadue concorrenti daranno vita al Baja San Marino, terzo round del campionato italiano Cross Country. Siamo a uno snodo importante della serie che nell’Antica Repubblica della Libertà manda in scena un appuntamento fondamentale per il futuro del campionato. Reduce da due vittorie consecutive Elvis Borsoi proverà ad artigliare il tris a bordo del Toyota Toyodell che divide con il suo navigatore Stefano Rossi. Ma non sarà per niente facile il compito del ristoratore che dovrà vedersela anzitutto con Lorenzo Codecà, uno che da queste parti ha già colto tre successi su quattro edizioni disputate.

 

SAN MARINO REGIONAL RALLY

La sfida sammarinese è valida anche per il campionato regionale. Sono quattro gli equipaggi iscritti e tutti provenienti dall’Italia.

 

RALLY SHOW

E quattro. La tradizione si ripete. Una tradizione chiamata Rally Show divenuto appuntamento classico nella prima giornata del San Marino e che si disputa interamente su tre passaggi lungo la speciale di 5.35 su asfalto che dalla Casa conduce alla Porta di Città. Uno spettacolo nello spettacolo ancor più garantito quest’anno dalla presenta di Piero Longhi, l’unico con Paolo Andreucci, ad aver vinto per ben cinque volte la sfida sammarinese.  Saranno 36 gli equpaggi al via che per tre volte disputeranno la speciale di San Marino con passaggi previsti a iniziare dalle 18.24, 22.39 e 23.39.

 

RALLY DEL TITANO

Sono undici gli equipaggi al via dell’ottava edizione del Rally del Titano, che si snoda all’interno della prima tappa del San Marino Rally. Per i protagonisti di questa manifestazione è dunque prevista la disputa delle nove speciali in programma sabato 15 luglio. Si tratterà sostanzialmente di una sfida tra sammarinesi pronti a giocarsi la vittoria…

 

Il programma di sabato e domenica:

 

Sabato 15 luglio 2017

09:00      Uscita prima vettura dal parco chiuso - Serravalle di San Marino (RSM)

21:30      Centro Globo - Serravalle di San Marino (RSM)

Arrivo Tappa 1 - Ingresso Parco Chiuso

23:00      Albo Ufficiale di Gara – Rally Headquarter Multieventi Sport Domus

Pubblicazione classifica parziale Tappa 1 ed ordine di partenza Tappa 2

Domenica 16 luglio 2017

06:45      Centro Globo - Serravalle di San Marino (RSM)

Partenza Tappa 2 - Uscita Parco Chiuso

16:00      Albo Ufficiale di Gara – Rally Headquarter Multieventi Sport Domus

Pubblicazione elenco vetture in verifica tecnica post gara

16:30      P.zza Mercatale - Borgo Maggiore di San Marino (RSM)

Arrivo del Rally – Premiazioni

17:00      Officina Matteoni Via Fosso Della Rupe 18 – 47890 San Marino (RSM)

Verifiche tecniche post gara

17:00      Conferenza stampa piloti vincitori - Sala Stampa Rally - Multieventi Sport Domus

Via Rancaglia – Serravalle di San Marino (RSM)

18:00      Albo Ufficiale di Gara – Rally Headquarter Multieventi Sport Domus

Pubblicazione della Classifica finale provvisoria

 

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito www.sanmarinorally.com

o la pagina facebook della FAMS:  https://www.facebook.com/FAMS-Federazione-Auto-Motoristica-Sammarinese-151097874953481/

 

 

Ufficio stampa San Marino Rally

 

Segreteria info@sanmarinorally.com  oppure tel. 3357334515 e Sandra Strazzari  cell.: + 39 338 9607060

  • Riccione press
  • Andreucci 1
  • campedelli2 press

 NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 6

45° SAN MARINO RALLY

 

VENERDÌ IL SAN MARINO RALLY INCONTRA IL PUBBLICO A RICCIONE

INDICAZIONI PER RAGGIUNGERE LE PROVE SPECIALI

 

 

San Marino, 13 luglio 2017. Ormai si può quasi parlare di tradizione. Per la terza volta di fila Riccione ospiterà l’attesissima cerimonia di presentazione degli equipaggi che prenderanno il via per la 45esima edizione del San Marino Rally, sesto round del Campionato Italiano e terzo round del Tricolore Terra e gara valida anche per il Tricolore Cross Country, vero e proprio appuntamento clou dei rally in un week end ad alta densità motoristica. A partire dalle 19, tutte le vetture dei protagonisti faranno passerella tra le vie del Salotto Buono della Perla Verde: Viale Ceccarini, Viale Dante e Viale Fogazzaro. A partire dalle 21 anche gli equipaggi saluteranno il pubblico. Poi col calar della notte, alle 22, le auto saliranno sulla rampa di partenza in Piazzale Ceccarini infilandosi in un fantastico mare di folla per raggiungere poi il parco chiuso notturno del Centro Globo di Serravalle a San Marino.

 

Andiamo a scoprire adesso quali saranno i protagonisti

 

PAOLO ANDREUCCI

navigatore Anna Andreussi vettura Peugeot 208 T16

Il nove volte campione d’Italia sbarca sugli sterrati di San Marino da leader in fuga nel tricolore rally con un vantaggio di 12,50 punti sul primo degli inseguitori. Quest’anno il garfagnino classe 1965 ha già ottenuto due vittorie imponendosi a Sanremo e al Salento e può entrare nella storia del San Marino. Dovesse vincere “Ucci” schizzerebbe a quota 6 successi all’ombra del Titano: impresa mai riuscita a nessuno nel lunghissimo albo d’oro della manifestazione.

 

SIMONE CAMPEDELLI

navigatore Pietro Elia Ometto vettura Ford Fiesta

Reduce da due secondi posti nelle ultime due edizioni del San Marino Rally, il pilota romagnolo ha una voglia matta di rompere il tabù e conquistare una vittoria che per lui da queste parti varrebbe davvero doppio. Attualmente al secondo posto nella classifica del campionato italiano rally, Simone quest’anno ha ottenuto la vittoria nella gara d’apertura della serie tricolore al Ciocco ed è stato costantemente nei piani alti della classifica. Può fare il colpaccio.

 

 

UMBERTO SCANDOLA

navigatore Guido D’Amore  vettura Skoda Fabia

Vincitore da queste parti nel 2014, il veronese non è più riuscito ad imporsi sugli sterrati dell’Antica Repubblica della Libertà ma continua ad adorare questa gara. Oltre ai ritiri accumulati nella precedenti edizioni Scandola approda a San Marino con l’obbligo di centrare il risultato pieno per rilanciarsi nella corsa al titolo tricolore. Quest’anno si è imposto al Rally dell’Adriatico e ha tutta l’intenzione di ribadire la sua supremazia sulle strade bianche anche a San Marino.

 

ANDREA NUCITA

navigatore Marco Vozzo vettura Ford Fiesta

Dopo aver saltato la partecipazione al Salento prosegue l’avventura di Nucita nel campionato italiano. Vera variabile impazzita della serie tricolore il pilota siciliano affronta la gara sammarinese con una Ford Fiesta preparata da Bernini e il chiaro obbiettivo di conquistare un posto al sole nonostante questa non sia una gara per lui conosciutissima. Ma il portacolori della Phoenix ha dimostrato di poter recitare un ruolo di primo piano ovunque. E sarà un cliente scomodo per tutti.

 

NICOLO’ MARCHIORO

navigatore Marco Marchetti vettura Peugeot 208 T16

Sbarca all’ombra del Titano da leader del tricolore Terra, il pilota veneto che sa di dover affrontare una gara fondamentale nei giochi della serie sterrata nazionale proprio in casa del primo dei suoi inseguitori: Ceccoli staccato di 5,50 lunghezze dalla vetta. Un pensiero in più per Nicolò ma anche la consapevolezza di voler provare a disputare una gara esaltante come quella messa in mostra all’Adriatico.

 

ANDREA DALMAZZINI

navigatore Giacomo Ciucci vettura Ford Fiesta

Cresciuto nel Cross Country e poi approdato ai rally Dalmazzini è diventato uno degli interpreti più tosti del tricolore Terra. Arriva a San Marino occupando il terzo posto nella classifica della serie sterrata e con una voglia matta di piazzare l’impresa. La gara  sammarinese è nelle sue corde e ultimamente le sue prestazioni sono tutte in parabola ascendente come dimostra la bella prova fornita all’Adriatico.

 

LUIGI RICCI

navigatore Christine Pfister vettura Ford Fiesta

Corre praticamente in casa il bresciano di Riccione ed è da sempre un cliente scomodo per tutti sugli sterrati di un San Marino che frequenta ormai da tante stagioni. Classe 1967 Ricci è un vero specialista delle gare su strade bianche dove ha sempre corso recitando un ruolo da protagonista. Ci proverà anche quest’anno  e con la Fiesta ha una gran voglia di staccare prestazioni da quartieri alti.

 

KALLE ROVANPERA

navigatore Risto Pietilainen vettura Peugeot 208 T16

16 anni, finlandese. Un vero predestinato e già campione in Lettonia. Figlio d’arte, Kalle Rovanpera ha imparato a fare i controsterzi a 8 anni. Era già un fenomeno su youtube da bambino quando il papà Harri, ex pilota ufficiale Peugeot e Seat (una vittoria nel Mondiale in Svezia nel 2001), lo riprendeva mentre lui faceva evoluzioni incredibili, ora sta crescendo per arrivare anche lui nel palcoscenico più importante. Sulle strade sammarinesi può essere la vera rivelazione.

 

DANIELE CECCOLI

navigatore Piercarlo Capolongo vettura Ford Fiesta

Campione del Terra in carica e all’ennesima presenza nella gara di casa Ceccoli è pronto ancora una volta a lanciarsi nella sfida davanti ai suoi connazionali. Corre la gara di casa con la consapevolezza che rappresenta un’occasione d’oro in ottica campionato. Vincere sulle strade bianche che si srotolano intorno alla sua Repubblica vorrebbe dire ribaltare le gerarchie e dare la scalata alla conquista del secondo titolo di fila nella serie riservata ai ferraiolo.

 

MARQUITO BULACIA

navigatore Fernando Mussano vettura Ford Fiesta

Ecco un altro sedicenne che quest’anno corre in Italia per costruirsi un futuro d’autore. Rampollo di una ricca famiglia boliviana, Marquito utilizza una Fiesta R5 e corre ormai da due anni. Le corse in casa Bulacia sono una vera coinvolgente passione. Il papà ha partecipato alla recente Dakar in Sudamerica: in casa i motori sono ormai come dei parenti.

 

E ora qualche indicazione su come arrivare alle prove speciali:

 

PS SESTINO:

https://www.google.it/maps/dir/43.698776,12.3373435/43.7023468,12.2992265/@43.6991334,12.3061712,14z/data=!4m3!4m2!3e0!5i1?hl=it

Sestino: gli unici accessi sono dallo Start e dal Fine Ps

Start da Località Sestino (Sp 49) poi svoltare a sinistra per SP51 e dopo 200mt svoltare nuovamente a sinistra per le frazioni Dese e La Villa.

Stop Sestino e Start PS Sant'Angelo in Vado: da Località Belforte (SP3) arrivare alla frazione Monterone e svoltare a sinistra per la loc. Campo.

 

 

PS SANT'ANGELO IN VADO:

https://www.google.it/maps/dir/43.6987404,12.3417006/43.6632217,12.38916/@43.6894237,12.3340284,6026m/data=!3m1!1e3!4m3!4m2!3e0!5i1?hl=it

-       Stop Sestino e Start PS Sant'Angelo in Vado: da Loc Belforte (SP3) arrivare alla fraz. Monterone e svoltare a sinistra per la loc. Campo.

-       accesso intermedio PS Sant'Angelo in Vado: da Belforte SP 109 fino loc. Calbocco. Si prosegue a destra per 3km su strada sterrata

-       accesso intermedio PS Sant'Angelo in Vado: Da SS73Bis svoltare a destra per loc Baciuccaro

-       Stop  Start PS Sant'Angelo in Vado: da SS73bis svolatre a destra per loc. Eremo di Cà Resto

 

 

PS LUNANO PIANDIMELETO:

https://www.google.it/maps/dir/43.7296361,12.4393369/43.7464485,12.4207188/@43.7510941,12.415524,1638m/data=!3m1!1e3!4m9!4m8!1m5!3m4!1m2!1d12.4270606!2d43.7529305!3s0x132c8ada06fd965b:0xa332aa8d5e06f0b0!1m0!3e0?hl=it

Lunano Piandimeleto: Start nel centro di Lunano in Via del Castello o da Fine Ps su SP18 loc. Mutino

 

PS APECCHIO:

https://www.google.it/maps/dir/43.5551663,12.4013476/43.5564724,12.3693161/@43.563669,12.3486166,13.75z/data=!4m14!4m13!1m10!3m4!1m2!1d12.3740063!2d43.5807701!3s0x132c66240a7c3d5b:0x72bea917e05ca5e!3m4!1m2!1d12.3388977!2d43.5490097!3s0x132c6f2cfdcc651f:0x340193e7129cc681!1m0!3e0?hl=it

PS Apecchio Start da Sp257 svoltare a destra per loc. Sessaglia

acc intermedi da Mercatello sul Metauro strade sterrate e tenere le indicazioni per Ripa dell'alto

acc intermedio da Loc. Selci Lama (PG) in direzione loc. Parnacciano e Piancordino

acc intermedio da SP257 da Loc Il grillo prendere strada sterrata in direzione per loc. Piancordino

Fine Ps Apecchio da Sp257 all'altezza dell'Osteria Biscubio loc. Pietragialla svoltare a destra per loc. Cà Cirigiolo

 

PS MONTE VICINO:

https://www.google.it/maps/dir/43.6056363,12.4753091/43.5780783,12.4112382/@43.5858909,12.4211324,13.75z/data=!4m3!4m2!3e0!5i1?hl=it

PS Monte Vicino: Acc Int dal centro di Piobbico raggiungere loc. Cà Cecchino

da SP257  loc. Bivio Serravalle di carda svoltare a destra su strada sterrata per loc. Monteforno

da SP257 da loc Piandimolino svoltare a destra su strada sterrata

 

 

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito www.sanmarinorally.com

o la pagina facebook della FAMS:  https://www.facebook.com/FAMS-Federazione-Auto-Motoristica-Sammarinese-151097874953481/

 

 

Ufficio stampa San Marino Rally

 

info@fams.sm  oppure tel. 0549 909053 e Sandra Strazzari  cell.: + 39 338 9607060

 

 

 

Conf stampa press

NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 5

 

PRESENTATA OGGI LA 45° EDIZIONE DEL SAN MARNO RALLY

Il dettaglio della chiusura delle strade in repubblica

 

 

San Marino, 12 luglio 2017. Si è tenuta questa mattina al Multieventi di Serravalle a San Marino la conferenza stampa di presentazione della 45° edizione del San Marino Rally, gara che oltre al Campionato Italiano Rally, al Campionato Italiano Rally Terra e al Campionato Italiano Cross Country Rally ne racchiude altre tre, il Regional Rally, l’8° Rally del Titano e il 4° RallyShow.

 

Al tavolo dei relatori erano presenti Marco Podeschi, Segretario di Stato allo Sport della Repubblica di San Marino, Renata Tosi, Sindaco di Riccione, Paolo Valli, presidente della FAMS, Christian Montanari, Vice-Presidente FAMS e Mauro Zambelli, Direttore di gara del 45° San Marino Rally.

 

PAOLO VALLI, Presidente FAMS. “E’ già tutto praticamente pronto per questa 45° edizione del San Marino Rally, anche quest’anno siamo riusciti a mettere in campo un’edizione che si auspica sarà particolarmente interessante sia per i piloti che per gli appassionati pur con le difficoltà incontrate per reperire tratti di strada sterrata tecnicamente validi per la manifestazione. Il San Marino Rally rappresenta una delle manifestazioni clou del panorama dell’automotorismo della zona. Siamo molto soddisfatti della partecipazione crescente rispetto anche alle edizioni degli ultimi anni, 50 gli equipaggi iscritti alla seconda ed ultima prova su sterrato delle otto gare del Campionato Italiano Rally il che testimonia l’apprezzamento di cui gode la gara sammarinese. Ma accanto a CIR e CIRT abbiamo molte altre validità e altre gare che portano il totale degli equipaggi presenti a 131, un numero decisamente importante. Grande e gradita sorpresa per il numero di equipaggi iscritti al 5° San Marino Baja, prova del Campionato Italiano Cross Country Rally, 31 in totaIe. Importante, quindi, sarà il numero di equipaggi presenti a Riccione per il prologo di venerdì sera. Confermata anche la prova spettacolo San Marino di sabato sera, una prova che, ripetuta tre volte darà vita anche a una gara a se stante, il 4° Rally Show con 36 equipaggi iscritti.”

 

MARCO PODESCHI, Segretario di Stato allo Sport. “E’ proprio grazie allo sport, al rally e alla San Marino Cup di calcio, che questa settimana gli hotel del territorio della repubblica avranno risultati molto positivi. A San Marino il rally è una passione importante; arrivare alla 45° edizione significa che è dal 1972 che questa gara si svolge nelle sue varie forme. Come tanti ricordo da giovane gli anni della Stratos, ho anche partecipato a una o due edizioni come navigatore e conosco le prove di quest’anno, sempre affascinanti. Oggi il rally deve confrontarsi con esigenze di sicurezza più elevate, con le difficoltà di trovare strade sterrate come vuole la tradizione in un paese dove ormai si è asfalto ovunque. Per questo devo fare i miei complimenti all’organizzazione che è riuscita a proporre un percorso tecnicamente valido anche con prove storiche, cose importanti per chi i rally li segue e per chi li corre. A ulteriore conferma della validità di questo rally su terra c’è, poi, l’elevato numero di partecipanti. Un altro elemento importante è la collaborazione con Riccione; in un momento turistico significativo, con la stagione che sta decollando vedere gli equipaggi e le auto da rally che possono partire dal mare è sempre una cosa di grande appeal. Collaboriamo anche con altre federazioni, per la MotoGP per esempio, poi arriverà Rallylegend e stiamo valutando la fattibilità di ospitare una prova di Formula E. Tutto ciò che è motorsport, se messo a sistema, può offrire grandi vantaggi anche dal punto di vista dell’offerta turistica.

Il motorsport è importante per San Marino, sia in termini di praticanti, sia storici che nuovi, sia di eventi organizzati perciò come governo stiamo cercando di supportare al massimo l’attività della Federazione.”

 

RENATA TOSI, Sindaco di Riccione. “E’ un piacere per me ospitare a Riccione per il terzo anno consecutivo la partenza del San Marino Rally. Presentare auto ed equipaggi in Viale Ceccarini, in una vetrina un po’ diversa, ma mi auguro altrettanto gradevole visto l’interesse dimostrato dal pubblico negli anni scorsi, è, credo, sicuramente una buona cosa per Riccione e ringrazio per l’opportunità. Sono convinta che l’idea di fare sistema sia assolutamente quella vincente perché ci permetterà di far conoscere le nostre, e mi permetto di sottolineare nostre, manifestazioni. E’ in questo modo che dobbiamo aiutarci e sostenerci in modo da avere reciprocamente più opportunità e più occasioni turistiche. Vedo in questa iniziativa il modo corretto e giusto di darsi la mano per permetterci di avere più eventi e anche di livello. Siamo differenti e su queste differenze dobbiamo cercare di declinare le opportunità. Mi auguro che anche quest’anno l’iniziativa sia l’occasione per il pubblico di venire a Riccione per vedere belle auto e grandi piloti, invogliando poi tutti a venire a rivederli in azione a San Marino e sulle prove speciali.”

 

MAURO ZAMBELLI, Direttore di gara 45° San Marino Rally. “Il San Marino Rally di quest’anno prevede 14 prove, cinque diverse tra loro, 10 il sabato di cui tre ripetute tre volte (Sestino, Sant’Angelo in Vado e Lunano Piandimeleto) e una, la prova spettacolo San Marino, unica su asfalto, che conclude la prima tappa sabato sera. Domenica 16 luglio le prove saranno quattro, lunghe, Monte Vicino e Apecchio, rispettivamente 11,94 km e 17,03 km ripetute due volte, dove verosimilmente si giocherà la vittoria di questa 45° edizione.

Estrema attenzione è stata posta sulla sicurezza. Sono 450 i commissari di percorso, 12 i team di decarcerazione e antincendio; 120 i punti radio in campo e praticamente ogni metro del percorso è sotto l’occhio di un commissario; tutte le auto montano un dispositivo di rilevamento della posizione. 131 equipaggi sono tanti, ma ben vengano, ci siamo preparati per avere una bella manifestazione e siamo pronti ad accoglierli”.

 

CHRISTIAN MONTANARI, Vice-Presidente FAMS. “Portare avanti questa gara storica, arrivata quest’anno alla sua 45° edizione, per noi è molto importante nonostante gli sforzi per riuscire a trovare strade sterrate adeguate alla tradizione del San Marino Rally. La soddisfazione è grande quindi nel vedere l’elenco iscritti di tutte le gare che compongono questa edizione 2017. E’ la testimonianza di quanto questa gara sia apprezzata dagli addetti ai lavori e dai piloti e questo ripaga la Federazione degli sforzi fatti.”

 

CHIUSURA STRADE A SAN MARINO. Ecco i tratti stradali sammarinesi che rimarranno chiusi al traffico veicolare e alla sosta per lo svolgimento del 45° San Marino Rally:

Dalle 08.00 di giovedì 13 luglio 2017 alle ore 20.00 di Domenica 16 luglio 2017

Parco assistenza Multieventi Sport Domus

Via Rancaglia (dal civico 37 a bivio Strada La Ciarulla), intera area Piazzale Giovanni Paolo II compresi i parcheggi retrostanti il Multieventi, parcheggi intera area palestra Casadei, Viale accesso San Marino Stadium, parcheggio adiacente alla rotonda di Strada La Ciarulla e Costa del Bello

 

Venerdì 14 luglio 2017 dalle 9.00 alle 17.30

Via  Agnellino di Piandavello da strada Campanaccio fino all’abitato di Piandavello (escluso residenti), Strada sterrata di servizio da bivio via Agnellino di Piandavello a bivio strada Ca’ Tonelli, Strada Cà Tonelli fino a bivio strada del Fosso

 

Sabato 15 luglio 2017 dalle ore 16.00 alle ore 2.00 di Domenica 16 luglio 2017

Via Oddone Scarito, Piazza del Mercatale e P.zza Grande

 

Dalle 15.30 di Sabato 15 luglio 2017 alle 01.30 di Domenica 16 luglio 2017 e comunque fino al passaggio dell’ultima vettura.

Strada I Gualdaria, Viale Campo dei Giudei (da Strada I Gualdaria a Via Montalbo), Via Montalbo, Via Piana (da bivio Via Montalbo a Via GB Belluzzi, compreso Parcheggio 1), Via G.B. Belluzzi, Viale lo Stradone (da Via G.B. Belluzzi a bivio Via Paolo Terzo).

 

Sabato 15 luglio 2017 dalle 11.00 alle 15.00 e Domenica 16 Luglio dalle 10.00 alle 14.00

P.zza G. Bertoldi di  Serravalle e parcheggio di via C. Salutati

 

Sabato 15 Luglio dalle 21.00 alle 23.30

Domenica 16 Luglio dalle 15.00 alle 20.30

Piazza Grande, Parcheggio 11 (in parte) e Via P. Amaducci (Ex eliporto)

 Per ulteriori informazioni: 335.7334514

 

Ufficio stampa San Marino Rally

 

info@fams.sm  oppure tel. 0549 909053 e Sandra Strazzari  cell.: + 39 338 9607060

 

 

 

Safety_01
  • Colombini3 press
  • MBT_6533 press

NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 4

 

Foto Bettiol

 

45° SAN MARINO RALLY

 

 

Due le novità del percorso dell’edizione 2017: la prova speciale Lunano Piandimeleto e quella di Apecchio.

Rientra dopo cinque anni di assenza la cronometrata di Monte Vicino.

Ben 5 i collegamenti ACI Sport per seguire l’azione in diretta

 

San Marino, 10 luglio 2017. Ci siamo, inizia il conto alla rovescia. Mancano infatti solo 5 giorni e venerdì 14 luglio avrà inizio, da Piazzale Ceccarini a Riccione, la 45° edizione del San Marino Rally. I tratti cronometrati per CIR e CIRT saranno in totale 14, 5 diversi per un totale di 125,87 km, 67,33 il sabato su 10 prove e 58,54 la domenica su 4 prove. La lunghezza totale del percorso è di 811,04 km.

 

Ma vediamo in dettaglio le prove di questa edizione 2017.

 

PS 1/4/7 SESTINO (km 6,63)

Sabato 15 luglio

 

Sestino, basta la parola. Un nome una gara per chi segue i rally. Anche quelli di più alto livello. Quest’anno la ps si presenta diversa rispetto al passato ed è lunga 6,91 km perché si conclude molto prima rispetto al passato e cioè in località Campo dopo aver affrontato un tratto di strada tortuosa, lenta e guidata. I passaggi previsti sono tre.

 

PS 2/5/8 SANT’ANGELO IN VADO (km 8,75)

Sabato 15 luglio

 

In pratica è la continuazione della ps di Sestino da Campo a Sant’Angelo in Vado con la strada bianca che si srotola in direzione dell’Eremo di Caresto. Una speciale con tratti veloci e un fondo nuovo pronto a esaltare le prestazioni di uomini e mezzi

 

PS 3/6/9 LUNANO PIANDIMELETO (km 5,28)

Sabato 15 luglio

 

È la grande novità del 2017. Si tratta di una speciale davvero inedita, mai fatta in precedenza. La speciale parte sull’asfalto dall’abitato di Lunano: poi dopo un km in corrispondenza di un dosso inizia il tratto sterrato con una parte centrale della speciale che offre ancora altri due spettacolari dossi. Dopo essere entrati nel bosco i concorrenti affronteranno poi un tratto in discesa fino a PiandiMeleto con annessi anche tre tornanti spettacolari.

 

 

PS 10 SAN MARINO (km 5,35)

Sabato 15 luglio

 

Inaugurato con la quarantesima edizione da quasi cinque anni il tratto su asfalto che conclude la prima del San Marino Rally è uno dei piatti forti della gara. Uno degli avamposti preferiti per vedere in azione i protagonisti lungo la strada che dalla Casa conduce fino alla Porta della Città e che quest’anno sarà effettuato una sola volta dai concorrenti del rally maggiore nella serata di sabato 15 luglio.

 

PS 11/13 MONTE VICINO (km 11,94)

Domenica 16 luglio

 

Speciale dal passato illustre che richiama ai tempi in cui il Rally di Sanremo valido per il campionato del mondo si allungava fino da queste parti. L’ultima volta che il San Marino l’ha utilizzata nel suo percorso è stato per la 39esima edizione. La prima parte è tortuosa con tratti di accelerazione e frenata su sede stradale molto stretta. La seconda parte che si sviluppa nel bosco si presenta molto più tecnica.

 

 

PS 12/14 APECCHIO (km 17,33)

Domenica 16 luglio

 

È la speciale più lunga del rally e anche un’altra grande novità del percorso 2017. Un tratto cronometrato mai effettuato in precedenza. Inizialmente la ps per i primi 5 km ha sede stradale larga e veloce. Poi in corrispondenza della pale eoliche inizia un tratto più stretto e tortuoso. Dopo l’inversione del Lago di Scalocchio la ps torna ad avere strada più larga per poi restringersi nuovamente negli ultimi 6 km con un tratto tortuoso chiuso nel bosco. Una vera speciale a margherita con parte ps e fine ps distanti all’incirca un km.

 

L’AZIONE IN DIRETTA. Rammentiamo che proprio a partire dal 45° San Marino Rally sarà possibile seguire l’azione in diretta grazie a cinque collegamenti live di ACI Sport: la partenza venerdì 14 giugno dal cuore di Riccione in piazzale Ceccarini, tre live dai riordini a Serravalle e l'arrivo  quest'anno posto a Borgo Maggione domenica pomeriggio.

Le dirette saranno visibili sul sito ufficiale del Campionato Italiano Rally www.acisport.it/CIR.

e sulla pagina ufficiale della Federazione: https://www.facebook.com/acicsai/

 

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito: www.sanmarinorally.com

 

Ufficio stampa San Marino Rally

 

info@fams.sm  oppure tel. 0549 909053 e Sandra Strazzari  cell.: + 39 338 9607060

 

  • Codeca
  • Borsoi

NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 3

Foto ACI SPORT

SAN MARINO BAJA

14 ps per il quinto atto

 

San Marino, 5 luglio 2017. Da cinque anni a questa parte con l’introduzione del San Marino Baja gli sterrati che si srotolano intorno all’Antica Repubblica della Libertà sono diventati anche sinonimo di campionato italiano Cross Country. Una serie sempre molto combattuta che aggiunge il sale nella coda del San Marino Rally. Terzo round del tricolore della categoria, la Baja sammarinese quest’anno propone una gara tosta per i protagonisti del Cross Country che affronteranno quattordici speciali in due giorni. A San Marino il campionato italiano della specialità approda con Elvis Borsoi in vetta alla classifica con 68 lunghezze di vantaggio su Lorenzo Codecà. Questo dice la classifica dopo Italian Baja di Primavera e Italian Baja i due round che hanno dato il via a una stagione che si annuncia più incerta che mai. Due appuntamenti dove a infilare una splendida doppietta è stato il ristoratore veneto Elvis Borsoi che navigato da Stefano Rossi ha messo davanti a tutti i rivali la Toyota Toyodell. Confida molto sulle evoluzioni della sua Suzuki anche il pluricampione Lorenzo Codecà costretto a inseguire in classifica ma voglioso di mettere la Grand Vitara davanti a tutti i rivali come a San Marino gli è capitato di fare tre volte nelle quattro edizioni andate in scena. Farà molto caldo, insomma, sulle strade sterrate sammarinesi sabato 15 e domenica 16 luglio dopo la partenza passerella del venerdì a Riccione. Dieci i tratti cronometrati da affrontare nella prima tappa; 4 le restanti prove da disputare nella giornata conclusiva.

 

 

ALBO D’ORO VINCITORI BAJA SAN MARINO

2013 Codecà-Fedullo (Suzuki New Gran Vitara 3.6)

2014 Spinetti-Giusti (Suzuki New Gran Vitara)

2015 Codecà-Fedullo (Suzuki New Gran Vitara 3.6)

2016 Codecà-Fedullo (Suzuki New Gran Vitara 3.6)

 

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito: www.sanmarinorally.com

 

Ufficio stampa San Marino Rally

 

info@fams.sm  oppure tel. 0549 909053 e Sandra Strazzari  cell.: + 39 338 9607060

 

  • ??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
  • Basso press

NOTIZIE PER LA STAMPA - n. 2

14 PS PER L’EDIZIONE 2017

Dal 14 al 16 luglio vna la corsa valida per CIR e Terra, diverse le novità nel percorso

San Marino, 29 giugno 2017. Lavora a pieno regime ormai la macchina organizzativa della 45esima edizione del Rally di San Marino che si disputa dal 14 al 16 luglio. Un week end lungo quello con la gara sammarinese fondamentale negli equilibri di un campionato italiano dove quest’anno non sono mancate davvero le sorprese. Sesto round del tricolore rally, il San Marino versione 2017 rappresenta anche un’occasione speciale per il campionato italiano rally terra di cui è il terzo atto stagionale. Con le iscrizioni che chiuderanno nei prossimi giorni (si sono aperte le scorso 7 giugno) dando un quadro esatto di quelli che saranno i protagonisti quest’anno è iniziato insomma il classico countdown in vista di uno degli appuntamenti più importante nell’estate dello Stivale da corsa. Da sempre le strade bianche che si snodano intorno alla grande corsa nell’Antica Terra della Libertà rappresentano una vera garanzia per chi continua ad amare i rally e la polvere.

IL PERCORSO 2017
Diverse le novità a livello di percorso per la 45esima edizione che sarà più concentrato sulle strade classiche della corsa sammarinese rispetto alla scorsa edizione. È un San Marino che va sul classico di strade bianche conosciute e che hanno fatto la storia della gara. 14 i tratti cronometrati in programma quest’anno con la classica passerella in piazzale Ceccarini a Riccione grande evento a iniziare dalle 22 di venerdì 14 luglio. Il giorno successivo va in scena la prima tappa con le vetture che scatteranno dal Multieventi di San Marino che sarà anche base logistica e parco assistenza della 45esima edizione. Dieci le prove speciali previste nella prima giornata di gara nella quale i concorrenti affronteranno tre speciali su terra da ripetere tre volte: la “Sestino”, la “Sant’Angelo in Vado” (dove nel pomeriggio si effettuerà il riordino) e la novità Lunano-Piandimeleto. A conclusione ci sarà poi il classico finale di tappa con la prova speciale su asfalto “San Marino” che conduce alla Porta di Città. Due le speciali da ripetere due volte nella giornata conclusiva quando verranno disputate le ps di Monte Vicino, che viene
riproposta dopo diversi anni, e Apecchio, una prova che nella configurazione attuale non è mai stata disputata. L’arrivo a Borgo Maggiore è previsto dalle 16.30 di domenica 16 luglio.

SEI GARE IN UNA
Oltre che per il campionato italiano e il tricolore Terra, il 45° San Marino Rally fa anche da contenitore ad altri appuntamenti da non perdere. A iniziare dal 5° San Marino Baja valido per il campionato italiano Cross Country: i protagonisti della serie affronteranno un percorso identico a quello dei concorrenti impegnati nel rally ad esclusione della prova speciale “San Marino”. Grande attesa per questa gara che vedrà alla partenza un grande numero di equipaggi con la novità delle vetture classe TM, ovvero veicoli “Side by Side” con motorizzazione di derivazione motociclistica, chiamati anche UTV (Utility Task Vehicle).

In un’unica giornata, quella del sabato, si svolgerà invece il Rally Regionale, terza delle cinque tappe del campionato regionale Emilia Romagna e San Marino. Novità il Rally del Titano, gara nazionale sammarinese, che andrà in scena solo nella prima tappa e, come di consueto, ci sarà poi l’appendice sempre molto emozionante del Rally Show vera e propria ronde che anima la serata del sabato con tre passaggi sulla speciale su asfalto “San Marino”. Insomma come al solito la corsa biancazzurra cerca di diversificare l’offerta per rendere il suo prodotto sempre più appetibile per piloti e appassionati della specialità.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito: www.sanmarinorally.com

Ufficio stampa San Marino Rally

info@fams.sm oppure tel. 0549 909053 e SANDRA STRAZZARI CELL.: + 39 338 9607060

  • ????????????????????
  • ????????????????????

 

NOTIZIE PER LA STAMPA -  n. 1

RINNOVATO IL PERCORSO DEL 45° SAN MARINO RALLY

La manifestazione si svolgerà dal 14 al 16 luglio

Confermate la Prova Speciale “San Marino” e la partenza da Riccione

 San Marino, 15 maggio 2017. Sta prendendo corpo la 45° edizione del San Marino Rally che si svolgerà quest’anno dal 14 al 16 luglio. La gara, in due tappe, organizzata dalla FAMS, Federazione Auto Motoristica Sammarinese, presenta un percorso rinnovato e si correrà in entrambe le giornate in provincia di Pesaro/Urbino, con alcuni tratti in Umbria, con prove speciali spettacolari e selettive. La prova biancoazzurra, valida sia per il Campionato Italiano Rally sia per il Campionato Italiano Rally Terra (coeff. 1,5), avrà il suo cuore pulsante all’interno della Repubblica dove si svolgerà lo shakedown e da dove partiranno entrambe le tappe. Il Multieventi Sport Domus di Serravalle sarà il centro delle attività con direzione gara e parco assistenza.

Per il terzo anno consecutivo la gara sammarinese vedrà la cerimonia di partenza svolgersi, venerdì 14 luglio, nelle vie centrali e affollate di Riccione che ospiterà vetture e piloti che dal tardo pomeriggio incontreranno il pubblico.

Sabato 15 luglio, a conclusione della 1° tappa parzialmente modificata rispetto a quella dell’edizione 2016, si svolgerà come ormai tradizione, la prova speciale spettacolo San Marino sulla strada in asfalto che conduce al Centro Storico della Repubblica.

Domenica 16 luglio, dopo una tappa che si sviluppa su prove speciali scenografiche e particolari, l’arrivo del 45° San Marino Rally è previsto nella suggestiva cornice della piazza di Borgo Maggiore a partire dalle 16.30.

L’elenco delle validità però non è finito: la gara sarà infatti valida anche per le Coppe ACI SPORT, Trofeo Renault Twingo R2 Terra, il Suzuki Rally Trophy, R2 Rally Cup Michelin e ERMS.

 La gara biancoazzurra vedrà al via anche il 5° San Marino Baja, valido per il campionato italiano Cross Country Rally, manifestazione riservata a vetture fuoristrada molto gradita nelle passate edizioni.

Confermata la gara valida per il campionato Regionale (coeff. 2), il San Marino Regional, che si disputerà esclusivamente nella 1° tappa. Un appuntamento da non perdere che permette a tanti piloti di misurarsi sullo stesso percorso di gara con i campioni della specialità.

 Per la gioia di piloti e appassionati si confermano poi, sabato 15 luglio, il Rallyshow, arrivato quest’anno alla sua quarta edizione, una ronde il cui percorso in notturna, sarà quello della speciale spettacolo su asfalto che sarà ripetuto tre volte con arrivo e partenza a Borgo Maggiore e l’Historic San Marino Rally da disputarsi unicamente nella prima tappa.

 Le iscrizioni al San Marino Rally si apriranno il 7 giugno e si concluderanno il 7 luglio.

Ufficio stampa San Marino Rally

FAMS info@fams.sm  oppure tel. 0549 909053 e Sandra Strazzari  cell.: + 39 338 9607060

  • Denis Colombini, Michele Ferrara (Skoda Fabia R R5 #11)
  • Ph Roberto Piccinini

Comunicato 1 San Marino Rally 2017

Il San Marino Rally è giunto alla 45° edizione

Si svolgeranno il l’15 e 16 luglio 2017 la 45° edizione del San Marino Rally, valido per il Campionato Italiano Rally, il Campionato Italiano Rally Terra e il 5° San Marino Baja valido per il Campionato Italiano Cross Country Rally. La 1° tappa gara sarà inoltre valida per il campionato Regionale. Una gara molto attesa da tutti gli appassionati e dai campioni che si cimenteranno in questa prova, una delle sole due su terra del calendario del CIR.

La gara si articolerà in due tappe e prenderà il via da Riccione, nella serata venerdì 14 luglio con trasferimento a San Marino sede della manifestazione.

Dopo il successo di pubblico delle due ultime stagioni confermata la collaborazione tra la FAMS e l’amministrazione comunale della cittadina della riviera romagnola che offre alla gara sammarinese, ai sui campioni e alle sue auto il suo “salotto” per dare il benvenuto alla folta schiera di appassionati e non.

Riconfermato anche l’ormai famoso Rally Show giunto alla sua 4° edizione, prova spettacolo del sabato sera che si svolge nelle strade del centro storico di San Marino.

Nell’ attesa che si definisca il percorso diamo quindi appuntamento a tutti gli amanti del rally e delle strade sterrate a luglio quando la parola passerà agli equipaggi e ai loro mezzi che senza dubbio regaleranno grandi emozioni e grande spettacolo.